Corso di formazione sulla violenza maschile sulle donne

L’Associazione Casa delle delle Donne “Lucha y Siesta” vi invita a:

CORSO DI FORMAZIONE SULLA VIOLENZA MASCHILE SULLE DONNE

Annunci

Intervento delle cattivemaestre al festival Aria

16 settembre 2017 – Casa delle donne Lucha y siesta

Se parliamo di aria e scuola il primo collegamento che ci viene in mente è quello agli spazi esterni, di cui quasi tutte le scuole sono dotate. Il quadro attuale racconta di cortili e giardini abbandonati e incolti, ormai inaccessibili, dall’infanzia alle superiori.

Nel 2013 Save the Children ha lanciato una petizione nell’ambito della campagna Allarme Infanzia, per chiedere un intervento urgente del Comune per la Scuola Elementare Pisacane nel quartiere di Torpignattara. La struttura versava in condizioni di degrado, con muri e soffitti cadenti, muffa e sporcizia e con spazi esterni lasciati all’incuria.

Continua a leggere

La casa in cui si combatte la violenza sulle donne

Jasmine ha ventidue anni e due vite. Ha dipinto le pareti della sua stanza di verde e di rosso per ricordarlo: in basso ha disegnato con il pennello una striscia rosso scuro come il suo vestito da sposa. In alto ha dipinto una striscia verde come il giardino della casa dove abita nella sua nuova vita, quella che è cominciata quando è scappata dall’appartamento dove era stata rinchiusa dal marito in una città dell’Italia del nord. Jasmine non è il suo vero nome, ma per ragioni di sicurezza non può rivelare la sua identità.

Fa fatica a ricordare i particolari del primo e del secondo tempo della sua storia, ma non dimentica le date: si è sposata due giorni prima del suo diciottesimo compleanno nel 2013. Tre anni dopo – nel 2016 – è entrata per la prima volta a Lucha y siesta, nella periferia est di Roma, un centro antiviolenza e una casa delle donne fuori dai canoni, “un progetto di semiautonomia”, come lo definiscono le operatrici che lo hanno fondato nel 2008. Nel centro sono ospitate una decina di donne italiane e straniere che hanno subìto violenze psicologiche, fisiche o economiche soprattutto dai loro familiari, in particolare dai mariti o dai compagni.

Continua a leggere

Assemblea Nazionale Pisa – 14/15 Ottobre

Appello per l’assemblea nazionale di Non Una Di meno a Pisa
Un anno di non una di meno a Pisa, in Italia e nel mondo.
È passato un anno da quando Non una di Meno ha iniziato a vedersi, confrontarsi e redigere il Piano Femminista contro la violenza. Nel corso di quest’anno Non Una Di Meno ha costruito tre date di mobilitazione internazionale, 4 assemblee nazionali con migliaia di partecipanti, assemblee territoriali attive in tutta Italia. La stesura del piano femminista dal basso attraverso gli 8 tavoli tematici contro la violenza e la costruzione dello sciopero dal lavoro produttivo e riproduttivo dai generi e dei generi sono stati i vettori trainanti dell’attivazione di migliaia di donne.
Anche a Pisa a partire da quest’autunno abbiamo iniziato a confrontarci sui temi del Piano Nazionale contro la violenza. La nostra rete è composta da tante anime differenti che hanno imparato a conoscersi e unirsi per un obiettivo comune. Nell’invitare tutt* all’assemblea nazionale di Non Una di Meno nella nostra città, abbiamo deciso di raccontare la nostra esperienza cittadina, per condividere riflessioni, emozioni, e prospettive.

Continua a leggere

03/10/2017 Violeta – Corazón Maldito. Presentazione con Virginia Tonfoni e Alessio Spataro

Alla vigilia del centenario dalla nascita di Violeta Parra, musicista e artista cilena, Bao Publishing presenterà a Roma martedì 3 Ottobre il nuovo fumetto di Alessio Spataro e Virginia Tonfoni, VIOLETA – CORAZÓN MALDITO (in uscita il 5 Ottobre in libreria).Dalle 19:00 l’autrice e l’autore saranno inizialmente ospiti dell’Ambasciata del Cile (v.le Liegi 21, Parioli, ingresso ad esaurimento posti) in presenza dell’ambasciatore del Cile Fernando Ayala, introduce Antonio Arévalo.

Dalle 21:30 la presentazione si terrà alla Casa delle Donne “Lucha y Siesta” (v. Lucio Sestio 10, Quadraro, ingresso libero) a cui seguiranno le dediche del disegnatore, la cena a sottoscrizione e l’esibizione canora della musicista Chiara Scarpone che accompagnerà la festa in memoria di Violeta fino al brindisi di mezzanotte (l’artista cilena nacque proprio il 4 Ottobre 1917).

Start – H. 21.30, Alessio Spataro e Virginia Tonfoni presenteranno “VIOLETA – CORAZÓN MALDITO”.

A seguire:
– CENA BUFFET a cura della Casa delle Donne Lucha y Siesta
– Concerto – chitarra e Voce di Chiara Scarpone

***Ingresso Libero***

“Aria” Da dove partire per commentare una due giorni così ricca?

Solo da qui: dal sorriso, l’allegria e la voglia di giocare di centinaia di bambin* (e di genitori, nonn*, zi* e amic* che si sono lasciati trasportare) che hanno giocato, costruito, dipinto, corso, si sono arrampicat@ sui fantastici giochi autocostruiti, hanno ascoltato storie, si sono sdraiat* sul prato, hanno aspettato pazientemente il pranzo e la merenda, hanno riso e cantato con gli/le artist*.
Tutto questo ci ha dato una grandissima soddisfazione, una felicità immensa, ma non può esimerci da alcune considerazioni. Quando si aprono le porte, i cortili, le strade si riempiono, c’è voglia di condivisione! I bambin* (e anche le/i grandi) hanno tanto bisogno di giocare! E di giocare all’aria aperta, con cose semplici e facilmente ripetibili, c’è bisogno di ARIA. Perché l’aria in questa città manca sempre più, manca l’aria fisica, ma anche e soprattutto manca la possibilità di incontrarsi, di correre liber*, di avere cortili e scuole belli e accessibili, di non aver paura del diverso e degli/delle altr*, di condividere e riconoscersi, di sentirsi comunità.

Continua a leggere

Costruendo Aria! 09.09.17

Giornata di autocostruzione verso Aria! Festival dei giochi all’aperto con Studio Superfluo e il gruppo di  ✦✦✦ Costruendo Aria ✦✦✦  nel giardino della casa delle donne Lucha y Siesta.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Foto di Sara Cervelli

 

16 e 17 Settembre. ARIA! Festival dei giochi all’aperto

21151583_289942691488786_7882883018702938364_n

La Casa delle donne Lucha y Siesta vi invita alla prima edizione del Festival Aria, una due giorni per riscoprire il piacere di giocare all’aperto e divertirsi…

PERCHÉ GIOCARE È UNA COSA SERIA!

Il Cortile di Lucha y Siesta! Quale luogo è più adatto del giardino di una casa delle donne liberata per affermare che tutte e tutti noi, bimbe, bimbi e adulti, abbiamo bisogno di ARIA?

Un’occasione e uno spazio ideale per accogliere giochi all’aperto, quelli antichi che ci hanno tramandato in favole e filastrocche, quelli che abbiamo giocato da bambin* e quelli attualissimi, delle bambine e dei bambini di oggi, che non conosciamo e che ci piacerebbe imparare.
Perché è importante riappropriarci dello spazio e del gioco: libero spazio è libera circolazione di idee, bisogni, desideri, in altre parole è libero sviluppo della personalità e libera espressione di sé.
Ecco quello che vogliamo! Una scuola, un quartiere, una città senza muri – e senza confini – per accogliere e crescere senza barriere mentali e fisiche. E’ solo all’ARIA aperta che si può scoprire se stessi, capirsi e capire l’altr*: all’aria aperta, semmai, i confini li ridisegniamo noi, per tracciare le regole condivise del gioco, quelle che noi ci scegliamo, per includere e non per escludere!
ARIA vuole promuovere un nuovo atteggiamento educativo e una nuova concezione degli spazi scolastici e collettivi di quartiere, passando per la riscoperta del piacere ludico a contatto con l’aria aperta e, attraverso giochi tipici di diverse parti del mondo, riaffermare l’importanza della conoscenza, dello scambio e dell’arricchimento tra culture diverse!

●●●●●● Durante tutto il festival dalle 10.00 alle 21.00 ●●●●●●

postazioni di giochi all’aperto, colazione, merende, pranzo e cena per grandi e piccol@
Continua a leggere

Costruendo “Aria”

21150242_289344434881945_6672861581979051639_n

Costruiamo Aria! 

Workshop di autocostruzione e di coprogettazione di giochi in legno e arredi da giardino

a cura di Studio Superfluo e Cdd Lucha y Siesta

 

Il giardino di Lucha y Siesta in questo mese di settembre si trasformerà – grazie alla collaborazione dei professionisti di Studio Superfluo – in uno spazio di progettazione e costruzione collettiva e partecipata. La Casa delle donne Lucha y Siesta come bene recuperato e restituito alla città intende rinnovare e rendere ancora più accogliente il grande giardino, affinché tutte e tutti – grand* e piccin* – possano trovare una piccola parte di benessere, socialità e solidarietà varcando il nuovo e colorato cancello di Via Lucio Sestio 10.

Come si fa questo?

Decidendo, partecipando e costruendo la trasformazione Insieme!

Continua a leggere

02.08 Quel Cancello Verde

20106658_1926064257671987_7748592766745426210_n

Foto di Sara Cervelli

E’ un Progetto della Fotogiornalista Sara Cervelli che sarà presentato in una serata dedicata a Lucha y Siesta nell’ambito della rassegna Venti d’Estate della Casa
Internazionale delle Donne.

Introdurrà la serata Annalisa Camilli di Internazionale.

h. 21.00 Casa Internazionale delle Donne ( Via della Lungara 19, Roma)