One Billion Rising: un miliardo di donne danza contro la violenza!


14 FEBBRAIO Casa delle donne

LUCHA Y SIESTA

La Casa delle Donne Lucha y Siesta invita tutte e tutti a partecipare al flash mob One Billion Rising che si terrà giovedì 14 febbraio nel giardino di Lucha y Siesta alle 17,30 PER DIRE NO ALLA VIOLENZA SULLE DONNE.
Cos’è un flash mob? E’ una riunione, che si dissolve nel giro di poco tempo, di un gruppo di persone in uno spazio pubblico, con la finalità comune di mettere in pratica un’azione insolita, spesso associata a un messaggio. Nel caso di One Billion Rising, l’intenzione del flash mob è quella attrarre il maggior numero di persone per smuovere l’opinione pubblica con una forma di protesta celebrativa e non violenta, per trasformare il 14 febbraio 2013 in una giornata di riscatto universale contro le ingiustizie che le donne sopportano.

One Billion Rising nasce infatti da un’idea dell’attivista Eve Ensler, autrice de “I monologhi della vagina”, fondatrice del V-Day, un movimento su scala mondiale per eliminare la violenza sulle donne. Per celebrare il 15° anniversario di V-Day, il 14 febbraio in tutto il mondo un miliardo di donne balleranno per chiedere la fine della violenza sulle donne al ritmo della canzone Break the Chain, con una coreografia ufficiale da imparare e con un dress code (abbigliati di rosso e nero) che le renda riconoscibili.

Un miliardo di donne, come il numero di donne che subiscono violenza almeno una volta nella vita, una su tre sul pianeta (dati Onu).  La realizzazione di questo evento si è rivelata ancora più urgente quando a dicembre tutto il mondo è rimasto sconvolto dall’episodio di violenza contro una giovane ragazza indiana su un autobus di Nuova Dehli, morta pochi giorno dopo. Purtroppo il 2012 è stato un anno difficile anche per le donne in Italia, partecipare al flash mob del 14 febbraio è un gesto importante perché la questione della violenza sulle donne riguarda tutte e tutti.

Annunci